Questo sito utilizza cookie per garantire la migliore esperienza. Il sito inoltre fa uso di cookie di terze parti (es. Google Analytics, Google Ads, ShinyStats). Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo.
Clicca qui per far sparire questo avviso.


Le ricette di Pierre

CAVOLO ROSSO IN BAGNA CAUDA 

Questa è una prima approssimazione di un antipasto favoloso mangiato in un rifugio in Valle Stretta, ai Confini tra il Piemonte e la Francia.
Tempo: 40 minuti.
Dosi per 2 persone (come contorno) o per 4 (come antipasto):

Mezzo cavolo rosso
100 g Acciughe (se possibile, quelle che sono state un po' sotto sale, poi ripulite dal sale e conservate sott'olio)
4 spicchi aglio
2 cucchiai olio d'oliva

Tagliare il cavolo finemente. Nel frattempo, scaldare l'olio nella padella, a fuoco basso, unire l'aglio tagliato grossolanamente ed i filetti d'Acciuga. Farlo cuocere, non friggere, fino a quando con la forchetta non si riuscirà a schiacciare l'aglio e le Acciughe per ridurli in Purea.

A questo punto, aggiungere il cavolo e mescolare bene. Portarlo a cottura, a fiamma moderata, eventualmente aggiungendo un goccio d'acqua ogni tanto, e salando solo se le Acciughe non erano abbastanza saporite.

Rispetto a questa preparazione, saporitissima, l'antipasto mangiato in valle stretta era fatto con il cavolo preventivamente scottato in acqua bollente, e tagliato a pezzi un po' più grossi.

Provenienza: Roberto Piola (roberto@ilpiola.it) 09/04/2004

Torna al menu