Questo sito utilizza cookie per garantire la migliore esperienza. Il sito inoltre fa uso di cookie di terze parti (es. Google Analytics, Google Ads, ShinyStats). Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo.
Clicca qui per far sparire questo avviso.


Le ricette di Pierre

HAGGIS

Per l'Haggis, cito da libro ``Traditional Scottish Cookery" (che mi ero precipitato a comprare appena l'ho visto)

Fair fà your honest, sonsy face,
Great chieftain ò The puddin' race!
A boon them à ye tak your place,
Painch, tripe or thairm;
Weel are ye worthy of a grace
As lang's my arm.

Robert Burns, To a Haggis

Questo piatto è servito nel giorno dell'anniversario di Burn, il 25 gennaio, e il giorno di St. Andrews, 30 novembre, portato su di un piatto d'argento da un highlander nel costume tradizionale, preceduto da una cornamusa che suona un'aria nazionale. [Ndr: però è buono anche tutti gli altri 363 giorni, senza higlander e senza cornamusa]

Ingredienti:
1 stomaco (la sacca)
1 fegato di pecora
i polmoni di una pecora
1 cuore di pecora
1 tazza farina d'avena
2 cipolle
8 once lardo di montone tritato
sale
Pepe nero

Pulure accuratamente lo stomaco e lasciarlo per tutta la notte in acqua fredda salata. Girare verso l'esterno la superficie rugosa. Mettere fegato, polmoni e cuore in una casseruola con acqua; portare a bollore e far sobbollire lentamente per un'ora e mezza. Far tostare la farina d'avena nel forno o sotto la griglia. Tagliuzzare cuore, fegato e polmoni. Mescolare tutti gli ingredienti insieme con il grasso, aggiungendo sale e Pepe. Tenere la mistura bagnata, usando il brodo delle interiora. Riempire lo stomaco fino a poco più di metà, siccome il composto si espanderà. Cucirlo saldamente e metterlo in una larga pentola d'acqua calda. Quando il ripieno comincia a gonfiarsi, punzecchiare la sacca con un ago per evitare che scoppi. Bollire per tre ore e servire con purè di patate o di rape.

Provenienza: Roberto Piola (FidoNet) 25/04/1994

Torna al menu