Questo sito utilizza cookie per garantire la migliore esperienza. Il sito inoltre fa uso di cookie di terze parti (es. Google Analytics, Google Ads, ShinyStats). Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo.
Clicca qui per far sparire questo avviso.


Le ricette di Pierre

COTECHINO ALLA MENEGO DELLE GOLOSITA'

Ricetta per 4 persone.

1 cotechino di 500-600 g
1 carota
1 gamba sedano
1 patata media (200 gr)
1 mazzettoprezzemolo
1 cipolla
2 spicchiaglio
5 chicchi Pepe intero
1 rametto Rosmarino
3-4 foglieAlloro
3-4 foglieSalvia
2 foglielauro
2 Chiodi di Garofano
Cannella intera
maggiorana
timo
punte di aneto
olio extravergine di oliva
sale grosso
2 tovaglioli bianchi

La sera prima di cucinare il cotechino, che mi raccomando deve essere in budello di maiale e con impasto di buona qualità, mettete il cotechino in una pentola con acqua fredda e lasciatelo tutta la notte. Il giorno dopo toglietelo dalla pentola e lavatelo bene, punzecchiatelo con uno stuzzicadenti ogni 2 cm circa, poi avvolgetelo nel tovagliolo chiudendolo dalle parti con uno stuzzicadenti, rimettetelo nella pentola con nuova acqua fredda. La pentola deve contenere acqua secondo questa proporzione: ogni etto di peso un litro di acqua. Aggiungete tutti gli ingredienti dopo aver pulito bene le verdure, pelato la patata e la cipolla tagliata a metà, la carota basta lavarla. Un cucchiaino di sale grosso, un filo di olio, tutti aromi (compresi pezzetti di Cannella intera) nell'altro tovagliolo (più piccolo) chiuso con lo stuzzicadenti. Iniziate a fuoco medio e quando l'acqua arriva a ebollizione abbassate tanto da avere un accenno di bollitura. Lasciate bollire per 2 ore e 30. Toglietelo dal suo brodo qualche minuto prima di servirlo, oppure, spegnete il fuoco e lasciatelo nel suo brodo non più di 15 minuti prima di servirlo.

Note: Ho introdotto le verdure e certi aromi per togliere il gusto forte che hanno queste parti di carne insaccate per il cotechino. Così facendo rimane appena accennato l'odore del maiale e mia figlia Giulia se ne mangia ben 4 fette nascoste nel purè.

Contorno: Il purè vero di patate con aggiunta di Noce moscata, e lenticchie piccole con aggiunta di pancetta affumicata e Rosmarino.

Il vino: Un rosso vivace per dare allegria.

http://meneghin.interfree.it/

Provenienza: Paolo Meneghin (paolo.meneghin@libero.it) 05/01/2003

Torna al menu